problemi dell mini 1010

Che Linux sul Dell Inspiron 1010?

In attesa di ricevere domande e richieste di consulenze nel campo informatico vi presento la mia piccola esperienza su un mio portatile.

PREMESSA

Uno dei miei computer, un netbook acquistato nel 2009, è un continuo, inutile e spesso frustrante test per l’installazione di una distro linux performante per le mie esigenze. Un portatile per effettuare lavoro da ufficio (write e calc di openoffice), un texteditor con markup dei linguaggi, vlc per qualche contenuto multimediale e inkscape per l’impaginazione di qualche contenuto in forma testuale. Per la parte relativa al web chrome come browser per l’importazione dei preferiti del mio account google di lavoro, un client email, un client ftp e un terminale per l’SSH. Per la parte relativa alla rete un accesso decente a directory samba condivise.

ANALISI:

Il portatile in esame, mio didattico errore di acquisto, è un Dell Inspiron 1010 che esce di fabbrica con le seguenti caratteristiche:

  • 1 GB di RAM a 1,33Ghz (non espandibile in quanto saldata sulla scheda madre)
  • Processore Intel Atom Z520 a 1.33Ghz
  • Windows Xp Home
  • 160 GB di HDD (con solo Windows Xp 2 partizioni: 60 Gb S.O. in NTFS e 100 GB Dati in NTFS, con Linux: 60 GB S.O. Windows in NTFS, 80Gb Dati in FAT32, 20 Gb tra partizioni linux in funzione della distro ext3,ext2 e swap). Difficile sostituirlo con SSD perchè i modelli consigliati e testati oramai sono fuorimercato e per quelli nuovi non vi sono test che giustifichino l’investimento di un nuovo SSD.
  • Scheda 802.11g Wi-Fi (nel caso si può cambiare, ma economicamente e praticamente conviene più nel caso aggiungere chiavetta esterna USB)
  • Scheda LAN Realtech saldata su piastra madre, non ha mai creato problemi nel riconoscimento
  • Scheda video integrata Intel GMA 500, la scheda audio MENO supportata da linux configurabile solo dopo lunghe traversie
ESPERIMENTI

Appena acquistato provai a installare linux (una moblin dell’epoca e una ubuntu, con scarsissimi risultati, non vi erano tutorial sulla configurazione della scheda video), confidando nel passare del tempo e nell’uscita di qualche nuova configurazione performante per questo hardware.
Con il passare degli anni mi ritrovo, alcune volte, a dover utilizzare una distro linux, in particolare per comodità di interazione con i vari server web. Ed è per questo che sono tornato a testare nuove distribuzioni linux e a provare a configurarle, fiducioso che con il passare degli anni qualcuno fosse venuto a capo del problema.

In rete però non vi sono molti tutorial sull’argomento, e questo mi fa pensare che in molti si siano arresi scegliendo altre macchine su cui sperimentare nuove distribuzioni.

Qui a seguire la mia esperienza delle varie distribuzioni, nel caso possa servire come aiuto per chi va a sperimentare, il mio obiettivo è ottenere un sistema performante come o meglio dell’attuale Windows Xp Home, con una suite di programmi paritaria a livello di prestazioni (programmi base come: openoffice, skype, chrome e vlc), consiglio a tutti come ho fatto io di salvare i dati perchè c’è il forte rischio di perderli:

  • Ubuntu Moblin Remix (ubuntu-moblin-remix-latest). E’ la distro che veniva installata sui netbook DELL di modello diverso dal 1010. ATTENZIONE: Nell’installazione pressocchè automatizzata ha eliminato le partizione non mantendo i dati con perdita degli stessi e installandosi su tutto il disco. Il sistema una volta installato è difficilmente configurabile e rimane poco performante (penso sia più studiato per gli asus)
  • Moblin 2.1 (moblin-2.1-final-20091103-002). Installata subito a seguire la precedente, con gli stessi problemi e ancor meno performante
  • Lubuntu 12.10 (lubuntu-12.10-desktop-i386) Eseguita da chiavetta usb funziona, una volta installato a seguire il bios rimane schermata nera e cursore lampeggiante
  • Xubuntu 12.20 (xubuntu-12.10-desktop-i386). Da chiavetta usb non funziona, diversamente dagli altri os linux testati, una volta installato (con iso masterizzata su cd letto da periferica ottica usb) non mantiene la barra stile MAC in basso causa dimensioni del desktop, e rimane poco performante
  • Ubuntu 12.10. Non performanti le distro derivate e più leggere è una distribuzione che non ho installo, prima o poi effettuerò un test
  • Joli OS (Joli-OS-1.2) ATTENZIONE: Nell’installazione ho chiesto di installarlo su partizione diversa da quella con windows con il risultato che mi ha invertito la lettera assegnata all’unita, rendendomi impossibile avviare il computer per mancanza dei dati sul MBR. In seguito a questo non ho riprovato, ma a giorni mi dedicherò alla questione.

RISULTATI:

Per ora su questo netbook mantengo Windows XP HOME, certo openoffice rimane un po’ pesante e sopratutto, in quanto non è un sistema operativo troppo performante (a differenza del professional) windows home è lento e si può poco interfacciare con le varie reti interne e i relativi servizi.
Vediamo in futuro, ma ho paura che, con lo scarso sviluppo in questo settore e l’abbandono dei netbook in favore dei tablet o similari manterrò a imperitura memoria il suo nativo sistema operativo…

Aggiornamento 13/12/2012 :

Dopo gli ultimi aggiornamenti di windows xp home (tutti installati tranne quelli relativi a windows media player e internet explorer) il sistema diventa TOTALMENTE inusabile. Solo dopo una attenta disinstallazione di buona parte degli aggiornamenti inizia a riprendere  a vivere. Per cui i prossimi test saranno nuove distro linux o installazione di windows xp lite…

Aggiornamento 24/02/2013 :

Trovata una destinazione d’uso per il netbook. Eliminati tutti i programmi, tutti gli aggiornamenti troppo pesanti per l’hardware, installato XBMC come servizio all’avvio del computer e dedicato a strimmare musica dalle risorse condivise di rete. Insomma un lettore mp3!

Condividi e consiglia questo articolo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *